cerca

Viva Israele

1 Ottobre 2010 alle 08:00

Il primo giorno di scuola della quarta superiore il nuovo prof di italiano si fermò sul mio cognome e incuriosito ne chiese le origini. Quando gli dissi che mio padre aveva origini palestinese, nato a Ramleh, gli si illuminarono gli occhi e mi chiese di raccontare la storia di mio padre e del suo popolo. Mentre raccontavo mi accorsi che il suo sguardo si fece sempre più dubbioso fino a che mi lanciò contro il registro di classe urlando che non capivo un cazzo della sofferenza del popolo palestinese. Deve essere stato più o meno nel momento in cui dissi che anche Israele aveva il diritto ad avere una terra. Beh, sarebbe stato peggio se mi avesse chiesto il trapassato remoto del verbo essere. Con un 4 così subito in partenza, mia madre mi avrebbe lanciato contro i piatti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi