cerca

Tanzi ed i miracoli della Procura di Milano

27 Settembre 2010 alle 21:00

La Procura della Repubblica di Milano è riuscita nel miracolo di far apparire anche Tanzi come una vittima della giustizia italiana. La carcerazione preventiva dopo due gradi di giudizio è a dir poco un controsenso. Fuggire non è fuggito, nè si capisce come possa essere nel suo caso reiterabile il reato. Certi magistrati più che politicizzati sembrano del tutto privi di senso logico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi