cerca

Io abbonato tradito dalla Juve!

24 Settembre 2010 alle 14:50

Di fronte ad una terna arbitrale dilettante, basti pensare ad uno dei segnalinee (calvo) che spesso non seguiva le azioni, poi si svegliava, correva e riacciuffava il momento del fuori-gioco, da comiche alla Ridolini. Juve, lo spettacolo di squadra è stato sconcertatamente umiliante (senza corsa non c'e' atleta), si è tornati indietro spaventosamente, di fronte ad un Palermo capace, fino ad allora, di racimolare un punto in tre partite da dover pensare che questi mirassero soltanto a questa partita, come accade a chi gioca contro la Juve, chè batterla ha sempre qualcosa di magico. In quattro giorni, da Udine, i bianconeri hanno rivoltato in campo tutte le logiche, senza volontà, soprattutto senza un gioco, in balia degli avversari (con un buon ex Balzaretti in marcatura su Krasic). Quando si ha una squadra "nuova" di undici acquisti, li devi poter allenare da giugno, non dai primi di settembre!! Così la gente smetterà di fare il biglietto, nonostante la tifoseria delle curve sia stata calorosa e commovente, per il gioco visto, come se tutto andasse "al massimo" (e ci aspettano fredde serate invernali). Dalla Società i tifosi hanno ricevuto la classica pugnalata, splendidi con il Palermo, quando sarebbero stati giusti bordate di fischi. Con quale spirito si potrà domenica andare a vedere il Cagliari?? Purtroppo in campo continua a vedersi un certo Motta mentre l'ex giovane Balzaretti (Palermo) lo abbiamo "buttato via" per qualche milione, ma la giustizia sportiva non può andare come vuole tal Zamparini!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi