cerca

Fini ci deve una post-spiegazione

20 Settembre 2010 alle 20:00

Il para-cognato del Presidente della Camera firma il contratto di affitto come fosse il proprietario o almeno il legale rappresentante della società off-shore che ha comprato l’appartamento dalla società off-shore che l’aveva comprato a prezzo d’occasione da AN, dietro indicazione dei vertici del partito (a parte l’allora coordinatore La Russa, lasciato all’oscuro di tutto). Non ci passa neppure per la testa che l’allora presidente di AN abbia promosso una svendita a favore di un para-famigliare: ma sarebbe ugualmente doveroso per il Presidente della Camera, visto che già s’era scomodato a pubblicare una lettera di spiegazione, gratificarci ora di un post-scriptum e chiarire così, con l’abituale sdegnosa sicurezza, anche questa davvero insolita e curiosa coincidenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi