cerca

Lo Stato dello schiaffo non conosce carezza

13 Settembre 2010 alle 17:30

In Italia con la super grinta della ministra Carfagna lo stalking ha raggiunto la perfezione di una catena di montaggio; basta un sms smodato e reiterato che le forze dell'ordine ti saltano addosso come un'aquila al coniglio. Si può dire che lo schiaffo dello Stato oltre che sonoro e (a volte) giusto, è anche fulmineo. Poi leggi che un giudice sottrae alla mamma il piacere anche di accudire e sostentare il figlio, o di stringerlo a se, generalmente al petto. Difatti, anzichè obbligare il comune di appartenenza all'assistenza sociale di madre e figlio insieme, e rendere ai due la carezza dello stato, si continua con gli schiaffi all'impazzata, questa volta per mano di un suo giudice. Ma che Stato è quello che ha perso il senso di ciò che è carezza?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi