cerca

Reciprocità

11 Settembre 2010 alle 20:00

Ma di cosa si tratta? Apparentemente, stando ad alcuni interventi, è il principio per cui si deve trattare chiunque come lui tratta te. Bel modo di affermare la propria cultura, e sicuro viatico ad una rapida e fantasmagorica schizofrenia. Mettiamola in altri termini: quello che l'altro fa è lontanissimo dalla mia cultura e io mi devo opporre, però è anche efficace e dunque periciloso, allora per difendermi non mi resta che copiarlo. Insieme una ammissione di minorità e un paradosso. Foriero di sconfitta certa, e senza nemmeno combattere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi