cerca

Contraddizioni

10 Settembre 2010 alle 09:30

Il faccione classico di Garibaldi campeggiava gigantesco all'ingresso del festival del PD di Crema di questo settembre 2010, quale garante e sponsor dell'unità nazionale minacciata di rottura dalla "destra da battere". Dopo aver sputato per decenni sul concetto "borghese" dell'Italia risorgimentale e aver dato del fascista a chiunque esibisse sentimenti patriottici "garibaldini" oppure il tricolore, dopo aver appunto distrutto loro tale concetto per sostituirlo con la lotta di classe permanente, ora si scoprono difensori dell'Italia di Mazzini. E' proprio vero che il comune senso del pudore è svanito del tutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi