cerca

De bello Britannico

8 Settembre 2010 alle 12:00

La Britannia prepara la resistenza allo sbarco del Papa con la stessa disperazione con cui i tedeschi si disposero sulle spiagge normanne per respingere gli Alleati. Gli inglesi, che coi tedeschi hanno affinità etnica e linguistica, realizzano nello stesso tempo due ricorsi storici a parti invertite: oggi il Tedesco è nuovamente il nemico da abbattere, nell’aereo del Papa vedono tornare un’unità della Luftwaffe, a tal punto il patriottismo allucina gli anglofoni, e al contempo un nuovo vallo è costruito stavolta non per arginare l'inciviltà esterna ma per conservare intatta quella intra moenia. Quello che nel 1944 fu il Vallo Atlantico (Atlantikwall) oggi è il Vallo di Dawkins, condottiero in pectore dei nuovi barbari. Tutto è pronto per una seconda battaglia d’Inghilterra, tutto è programmato per un secondo D-Day, ma stavolta gli schieramenti contrapposti non sono due ideologie politiche né semplicemente due religioni, bensì le legioni angeliche con a capo il Vicario di Cristo contro le schiere infernali con in prima fila le mosche anglofone di Belzebù. Benedetto, in hoc signo vinces

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi