cerca

Scienza e Religione

7 Settembre 2010 alle 20:30

La Scienza non ha bisogno dell'ipotesi dell'esistenza di Dio per giustificare le sue scoperte e quelle che poi, anni dopo, diventano tecnologie e quindi soluzioni ai problemi della vita di tutti i giorni (come la pennicilina, il microscopio a scansione, la risonanza magnetica, il cellulare). Mentre la Scienza si e'evoluta negli ultimi 2000 anni, la Religione no' e sta' sempre li' a rincorrere la realta', sempre in ritardo (vedi Galileo), e senza mai cosiderare che - per chi ci crede - anche il progresso della Scienza, e' un prodotto di Dio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi