cerca

Cerco un posto che si chiama buon senso

3 Settembre 2010 alle 13:00

In una parte del mondo le donne non sanno cosa sia la carriere politica, artistica, giornalistica. A dieci anni sono vendute come schiave a un marito vecchio e magari a dodici anni sono già madri. Se poi il loro marito muore e la ragazza per sbaglio s'innamora di un suo coetaneo, questa poveretta rischia di essere lapidata. Dall'altra parte del mondo ci sono donne in politica, donne manager, cape di Stato, giornaliste, scrittrici e cantanti. Si sposano quando vogliono e con chi vogliono. Figli dopo i cinquanta e senza padri. Tanto c'è la scienza. Ma ci sarà un posto in questo benedetto mondo dove regna il buon senso,dove la donna è regina e madre e l'uomo re e padre ? Forse a Montecarlo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi