cerca

Affari sporchi

31 Agosto 2010 alle 21:00

Giusto preoccuparsi dei legami politici e commerciali con la Libia, ma se vogliamo dirla tutta allora come non protestare per quelli con la Cina? Non che si debba accettare tutto passivamente, ma che palle sempre dare addosso a Berlusconi quando invece sono tutti d'accordo a fare business con chiunque, ma proprio chiunque possa pagare le nostre merci e servizi? E non e' solo l'Italia a fare questo, andate a rivedervi l'inchino di Obama di fronte al Re d'Arabia o al presidente Cinese. Meglio il traffico di schiavi nelle nostre citta' e campagne, o quello delle bimbe prostitute sulle nostre strade? L'Islam non e' certo avanzato in Europa e nel mondo a causa degli accordi commerciali...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi