cerca

Addio Francesco (Cossiga)

27 Agosto 2010 alle 09:00

Cossiga era un personaggio. Era sempre interessante sentirlo parlare. E al contempo stupirsi per le "cose gravi" che diceva e che gli venivano lasciate dire, senza che nessuna procura indagasse. Dicono che sia morto depresso. Anche questo e' un segno distintivo. Navigare nel saecolum con la folle lucidita' di sentire l'insopportabile orrore della storia. Redenta si, 2000 anni fa, eppure rimasta sostanzialmente la stessa (per i depressi e i razionali, appunto).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi