cerca

Saprà svincolarsi dai vari "cognati?"

26 Agosto 2010 alle 14:00

Concediamo che nella mente e nel cuore di Fini fossero maturate le condizioni per una battaglia d'idee e che fosse sincero. Il suo comportamento successivo però riflette chiaramente come sia affetto dal "morbo di Tulliani". Male oscuro che colpisce i soggetti ad altissima autostima, annullandone la facoltà di capire le reali qualità di chi si circonda. Spinge a voler insegnare a leggere e scrivere agli italiani, idea splendida, affidando, ecco l'effetto del morbo, l'incarico a maestri analfabeti. Certo fanno poca ombra, ma possono analfabetizzarti. Mutano la battaglia per le idee in quella per le poltrone. Sentiamo cosa dirà, l'occasione è solenne e propizia. I! Fini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi