cerca

Non so, forse dico scemenze ma rivendico il diritto a dirle, assumendomene la responsabilità

26 Agosto 2010 alle 10:00

Non so, forse sto delirando. Perdonatemi, se potete. Spinto dalla tristezza bifronte(no, non lo spiego il termine bifronte, perché è intuibile) della morte di Cossiga, sono andato a cercare ciò che di reperibile in rete c'è sul memoriale Moro. Ne ho trovata una versione dignitosa ancorchè consistente di sole 49 pagine a fronte delle 422 della versione trovata nel 1990. Ebbene: ripartire da lì, occorrebbe. Moro, a che mi risulti, è stato l'ultimo a preoccuparsi autenticamente di sviluppo dell'Italia e delle forze eterogenee che FIN DA ALLORA LO OSTACOLAVANO. L'ultimo ad avere a cuore l'evoluzione socioculturale del grosso della popolazione. E ad assumersi fino all'estremo sacrificio le conseguenze di un agire coerente con questo imperativo categorico etico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi