cerca

Deorum Manium iura sancta sunto (XII tav)

26 Agosto 2010 alle 20:30

La proprietà dei beni ecclesiastici è un titolo permanente; chi l'aliena è un simoniaco, chi la espropria è un predone. Sul Quirinale si aggira ancora il Mane di Pio IX; I Savoia che vi si istallarono non ebbero fortuna; tra assassinati, transfughi ed esiliati ebbe fine una dinastia di non virtuosi fondatori; i successori repubblicani non hanno avuto miglior destino, perché -anche se meritevoli ante rem- una volta insediati si è abbattuta su di loro la vera ignominia celeste, che è la perdita del senno; solo De Nicola -che era un sensitivo- cercò di sottrarsi con le dimissioni; i suoi successori a poco a poco ebbero la sinderesi spenta, la loro glorificazione appartiene alla propaganda democratica. I diritti degli dei Mani sono sacri, Berlusconi!... guardati dal Quirinale|

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi