cerca

Tale orazion si fa nel nostro tempio

24 Agosto 2010 alle 14:00

A Lille si prega nelle chiese per un infarto a Sarkozy; il fatto è più grave della pedofilia nella Chiesa, perché ai discepoli che chiedevano che cadesse un fulmine sulla città che li aveva respinti il Maestro volge su di loro il suo sguardo fulminante, atterrendoli a chiedere cose di questo genere. Né si dirà che questo fatto costituisce un apax, perché l'odio ormai è penetrato in tutti i cuori; E' bene chiedersi cosa spinge i nostri preti a fare nei nostri templi tali orazioni contro il presidente razzista. Il razzismo è una categoria astratta dell'etologia umana che non spiega il fatto che tale discriminazione è presente in tutte le culture storiche e in tutti gli strati sociali. Non è il razzismo la causa della persecuzione dei rom, ma il convincimento universalmente radicato che esso è un popolo- per dirla con Tacito- superstizioso e mosso da odio per il genere umano. I costumi dell'accattonaggio e del furto contrastano poi con la civiltà occidentale fondata sul lavoro e la proprietà, quindi sono sospettati di essere nemici permanenti della quiete pubblica. Ma la lotta politica contemporanea incentrata sulla falsa premessa che la proprietà è un furto, dopo la confutazione della storia, ha trovato lo sbocco radicale nella proposizione -a quella simmetrica- del furto alla proprietà, di cui i rom sono le avanguardie rivoluzionarie. Il razzismo non c'entra niente, esso crea énclave culturali, riserve, qui è l'ideologia che è in causa e l'ideologia trova fomento in tutte le sozzure, fino a far apparire la preghiera fatta a Dio per la morte dei capi delle nazioni un atto dovuto. Questo avviene contro il precetto paolino che invita a pregare per i capi delle nazioni, che portano la spada non senza ragione e potrebbero rivolgerla in primis contro coloro che così pregano, muovendo Dio a esecuzione contro di loro di quello che essi chiedono, che è il significato di quella folgorazione di Gesù ai suoi discepoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi