cerca

La lettera di Walter

24 Agosto 2010 alle 20:18

La lettera accorata agli italiani pubblicata dal Corriere è meraviglia paradigmatica. Fa fin tenerezza, e dimostra perlomeno che Veltroni è uno sincero, senza facciate e secondi fini (scusate la parola). Talmente sincero che dopo essersi preso del poeta fancazzista da più o meno tutti, dopo esilio espiativo riprende in mano il microfono e compila un'altra lista di cose che non vanno, senza neanche lontanamente proporre una soluzione concreta che sia una. A parte mandare a casa Berlusconi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi