cerca

Berlusconi- Fini: tregua armata.

23 Agosto 2010 alle 17:00

Berlusconi pone sul tavolo i suoi cinque punti e li giudica non discutibili:prendere o lasciare. I finiani , dal canto loro, dichiarano che sono d’accordo al 95%. Due posizioni , come si vede , evidentemente inconciliabili , anche perché, come per i matrimoni, la maggior parte degli accordi falliscono proprio per quel 5% che manca. Più che un tentativo di accordo , questo incontro sembra un preambolo per fare in modo che ognuna delle parti scarichi la colpa sull’altra. Non mi iscrivo al partito di coloro che sono sempre pronti ad attribuire torti e ragioni all’una o all’altra parte , anche perché mi pare che le responsabilità siano equamente distribuite. E’ un vero tradimento per la gran parte dell’elettorato Pdl che rischia di veder svanire il progetto di una destra liberale e moderna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi