cerca

Il Bossi desnudo

20 Agosto 2010 alle 11:30

Dice Bossi che ora la padania esiste davvero, avendolo riconosciuto perfino Sabino Acquaviva. La dichiarazione, ignorata dai commenti dei Media, è in realtà la confessione di un fantastico bluff, che travolge bandiere, pensieri viaggianti, ampolle ed improbabili divinità fluviali, ammannite al popolo bue, quorum nos, da oltre vent'anni per creare una identificazione nazionale, progetto peraltro riuscito in parva pars gentium. Dato che tra i titani politici attualmente in auge Bossi assurge a maitre à penser, del che va dato atto, sarebbe forse il caso di convertire il fraudolento concetto di padania nel concreto concetto di nord, parte integrante dell"Italia, rivendicando sempre la diversità dei propri elettori e dirigenti. In tal modo manterrebbe, seppure a fatica ed obtorto collo, i 3000 aficionados di Pontida, ma attingerebbe a piene mani, come seppe fare per altri versi e con imparagonabili numeri la DC, a buona parte dell'elettorato nazionale che non si identifica nelle smargiassate in canottiera, ma riconosce la capacità dei suoi leaders e la concretezza dei progetti e dei risultati ottenuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi