cerca

La Pivetti nel sacco

19 Agosto 2010 alle 12:30

Irene Pivetti ha accettato un secondo incarico come Assessore, questa volta a Reggio Calabria. Solleticata da Cruciani e Telese, a La Zanzara, sulla insostenibilità del (duplice) incarico, ha detto che già per il primo Assessorato è assai presente, dato che si reca in loco una volta al mese, a volte addirittura ogni 20 giorni. Alcune domande sorgono spontanee, invero oziose, ma non per questo indegne di risposta. Davvero la showgirl crede di potere gestire un simile incarico, sviluppo economico di un capoluogo ad altissima densità criminale, tralaltro andando in loco una volta al mese? E per assumere questi incarichi ha rinunziato, od intende farlo, all'ufficio di Segreteria spettantele quale ex Presidente della Camera, comprendente una scorta a tall punto costretta ad accompagnarla lungo l"intero territorio nazionale con impiego di uomini e mezzi straordinari? Infine, per quale ragione si è scelta una showgirl, che pure alcuni lustri or sono ricoperse un ruolo di rango, per un incarico tanto delicato e che farebbe tremare I polsi ad un Dirigente di trentennale esperienza?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi