cerca

Oltre le regole

18 Agosto 2010 alle 16:30

La crisi in cui l’economia mondiale è ancora impantanata porta con sé un grande insegnamento: la ripresa non potrà avvenire senza il libero contributo di ciascuno. La costruzione del bene comune non è cosa che riguarda solo la politica o chi detiene le leve del potere. Anche se tutto sembra invece confermare l’ammonimento del poeta Milosz: «Si è riusciti a far credere all’uomo che se vive è solo per grazia dei potenti. Pensi dunque a bere il caffè e a dare la caccia alle farfalle: chi ama la res publica avrà la mano mozzata». Invece, la res publica, il bene comune è cosa che ci riguarda. È una responsabilità che non si può delegare, e che non può essere sottratta a nessuno. Così, dalla crisi economica non si uscirà se non ripartendo dalla persona, ripartendo da ognuno di noi. http://www.ilsussidiario.net/News/Editoriale/2010/8/18/Oltre-le-regole/106775/

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi