cerca

"Più mai" Monarchi di partito alla Presidenza della Camera

6 Agosto 2010 alle 21:00

.... E tre.......Casini,Bertinotti,Fini. Comandare è meglio di tante altre cose......Chi è abituato ad essere il padrone assoluto di un partito, chi è abituato ad essere un "despota in incognito" non può di botto abbandonare il potere, sia pure d'interdizione. La crisi d'astinenza li torturerà e si ripercuoterà su tutta la politica. Nel prossimo patto di legislatura si tenga presente il problema a destra e sinistra. Basta desposti di partito alla presidenza della camera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi