cerca

Zig zag

5 Agosto 2010 alle 10:00

Sarà capitato anche a voi di trovarsi in fila in un ufficio pubblico o in coda in autostrada ed avere la sensazione che quella parallela alla vostra sia sempre la più scorrevole. Una tipica reazione è quella di zigzagare tra le code, nel disperato tentativo di guadagnare qualche preziosissimo secondo. Il comportamento dell’automobilista che cambia continuamente fila nell’illusione di passare a quella più veloce è assimilabile allo speculatore che voglia comprare a basso prezzo per rivendere ad un prezzo più alto. Così chi cambia spesso coda incappa nello stesso errore dello speculatore inesperto, che ai primi ribassi, spaventato, decide di vendere tutto, rimettendoci. L’istintività che ci porta a cambiare corsia non ci fa riflettere sul fatto che la coda lasciata si dirada e quindi diventa più scorrevole. Certi comportamenti tenuti dagli automobilisti fanno aumentare il rischio, per sé e per gli altri, così come il repentino cambio di corsia. Tali manovre a volte sono sanzionate, altre no, e comunque difficilmente se ne ravvisa la pericolosità: forse la soluzione piu’ semplice sarebbe quella di far capire la loro perfetta inutilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi