cerca

Ma in Italia il voto non conta?/ 5

4 Agosto 2010 alle 13:00

Signor Gatti, mi dispiace che non abbia colto il senso del mio post. E' sicuramente colpa mia che ho semplificato un concetto, forse un po' piu' complesso. Credo di conoscere bene il paese dove vivo e so che l'individuo conta piu' di quanto conti in Italia e che gli eletti sono servitori degli elettori. Ci sono sicuramente piu' concretezza, trasparenza e meno giochi di palazzo, oltre Manica, e di sicuro piu' rispetto dei cittadini e del loro voto di quanto non accada in Italia. E' una questione culturale, che si assorbe nella vita di tutti i giorni, e non si puo' riiassumere nella lettura delle "carte". Grazie per le sue osservazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi