cerca

Il trend, il popolo e il voto

3 Agosto 2010 alle 18:00

"Io non parlo cosi'!". Il Moretti di palombella rossa: un giorno scrissi una email a Curzio Maltese, dopo la vittoria a Cannes di Aprile, rappresentata su Repubblica come simbolo della resistenza a Berlusconi. Mi rivendicavo morettiano nonostante non ne condividessi le idee politiche, e il diritto di celebrarlo semplicemente come regista italiano. Mi rispose "grazie, avevo giusto voglia di ridere!". Poi venne Piazza Navona e a ridere ero io, leggendo i commenti di Nanni nel dopo, come se non fosse completamente consapevole di cio' che aveva combinato. Il Moretti che criticava la sinistra e la sua classe dirigente, dei girotondi: in fondo, simpatico. Poi a conferma che la classe non e' acqua, venne "La stanza del Figlio", che porto stampato sul cuore. Infine, il peggior film della sua storia: Il Caimano, quando abbandonandosi al"trend", ha voluto fare l'antiberlusconiano, gia', abbracciando sbadatamente la maggioranza all'interno della minoranza. Si spera che questo errore non si ripeta con l'ultimo film in arrivo, sul papa, e il trend cambi. Il trend qui non e' l'antiberlusconismo: ma, viceversa, il berlusconismo, quello del popolo che vota, al quale basto' un biennio "rosso"di caos (inquieto) fisico e metafisico per capire com'e' il non-berlusconismo, oggi. E' un peccato che i finiani siano ora terrorizzati dal voto; un peccato che si guarderanno bene dal fare inciuci, perche' basterebbero un paio di settimane di caos coalizzante antiberlusconiano che va da Bocchino a Di Pietro, passando per Casini, e l'assalto alla diligenza, per decretare l'avvio di un altro ventennio berlusconiano (Piersilvio o Barbara permettendo). Non si interrompe cosi' un trend popolare. A meno che lo spettacolo che a "Palazzo"danno gli "anti"si trasformi in generatore di consenso: ma un tale"u-turn" nel "trend" pretende quantomeno la complicita' dell'Umberto e del Silvio. U-turn, trend: no, non parlo cosi', ma il popolo esiste, e vota, alla faccia del Palazzo (e del Corsera) che intrigano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi