cerca

La valigia sul letto

1 Agosto 2010 alle 12:00

Se Bersani applicasse a se stesso la logica consequenziale che pretende da Berlusconi, dovrebbe essersi dimesso da almeno una settimana, cioè da quando è stato sfiduciato dall'unico vincitore PD delle scorse regionali: Nicki Vendola. Anche perchè della dichiarazione di Giuseppe Fioroni a Repubblica: "uscirà fuori un nome forte dal mondo dell'Italia che produce. E anche Vendola farà un passo indietro" è stata letta solo la seconda parte, mentre la prima (si parla di LCdM, mi pare) contiene il benservito a Bersani. Palle incrociate da sinistra e da destra, non boutade estive: e nulla risolvono le battutine di D'Alema sull'anzianità di servizio di Vendola, che anzi tolgono credibilità ad uno dei pochi cavalli di razza della scuderia. Che poi Vendola vinca sul suo territorio ma, in ambito nazionale, sia un perdente in pectore per propria colpa (sciocchezze come quelle su Carlo Giuliani in campagna elettorale peseranno) è un altro discorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi