cerca

(R)evolution

30 Luglio 2010 alle 21:00

Siamo nel 2010 e siamo rimasti ancora alla partitocrazia!Può essere che nessuno proponga qualcosa di alternativo? Fortuna che siamo il popolo di inventori! Per esempio non potrebbero essere i cittadini a proporre il tipo di governo che vorrebbero avere o la città in cui vorrebbero vivere e i politici e governanti scegliere dove andare? O magari consentire la formazione di libere comunità di persone con ideali socio-politici simili che potrebbero dar vita a comuni o ad enti locali autosufficienti? La partitocrazia come è vissuta da noi non ha nulla a che fare con il bene comune o la democrazia ed è diventata un sistema dal carattere preistorico e dai risvolti darwiniani che favorisce solo le lobby e quindi la criminalità. Almeno in passato la monarchia non chiedeva il permesso per governare e qualcosa di buono lo ha prodotto; non a caso siamo il paese al mondo con il più ricco patrimonio artistico. E poi in tempi di tv on demand anche la politica deve evolversi e stare al passo con i tempi e offrire più scelta di un partito, un premier o una cricca...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi