cerca

Siamo a Caliendo: ora è il sottosegretario alla Giustizia ad essere intercettato da un magistrato

28 Luglio 2010 alle 14:30

Paradossi: un governo, che ha tra i suoi programmi anche la riforma della Giustizia, si vede un sottosegretario alla Giustizia finire sotto accusa perche' intercettato da un magistrato. Ma siamo alla dittatura giudiziaria, al direttorio, al Comitato di Salute pubblica, al Terrorismo per via Giuridica, o solo alla frutta della ex Democrazia Italiana?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi