cerca

Ferrara e l'elogio del senso comune

20 Luglio 2010 alle 09:30

“…il senso comune come io l’intendo è una sfida. Una sfida...al conformismo alto-intellettuale, al linguaggio vessatorio e inutilmente incomprensibile dei sottili, e all’intimidazione culturale, ideologica, morale, nascosta in tutte le concettosità adibite all’adulterazione delle verità palesi e all’alterazione della nostra sensibilità. Il senso comune di cui io parlo coltiva la garbata ironia, discute con l’avversario mettendo in evidenza le sue contraddizioni, sollecita il senso del ridicolo, aborre l’ipocrisia e il preconcetto, ed è mosso da uno smodato rispetto per la verità. Non le grandi verità il cui segreto solo a pochi si rivela, ma le tante…ovvie verità che scorrono sotto i nostri occhi, a tutti visibili che, come i dati di fatto, ‘sono al di là dell’accordo e del consenso’, e che si vogliono invece negare. Infine, se parlo tanto del senso comune così inteso, è perché oggi ci vuole coraggio e indipendenza intellettuale a praticarlo in un paese di conformisti: e soprattutto perché ce ne è tanto bisogno”. Quando leggo certi articoli di Ferrara, come quello di oggi in cui spiega perché da 20 anni “difende” presunti delinquenti, mi vengono in mente queste parole di La Capria, scritte nel suo grande libricino: “La mosca nella bottiglia. Elogio del senso comune”. Per me questo è oggi Ferrara, insieme a pochi altri e più di ogni altro, nel giornalismo italiano: il difensore del senso comune. So che questa mail può sembrare un esercizio di piaggeria. Pazienza se sembra tale, io la mando lo stesso, perchè penso che questi concetti riguardino le cause di fondo di molti gravi problemi italiani, e forse non solo italiani. E aggiungo: Ferrara dovrebbe davvero tornare in TV. Dovrebbe perché le cose che dice, nel modo in cui le dice lui, sono importanti e devono essere ascoltate dalla platea più ampia possibile. Dovrebbe perché di dare voce al senso comune “ce ne è tanto bisogno”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi