cerca

Self service

19 Luglio 2010 alle 18:31

Con i tagli dell'ultima manovra il meccanismo di erogazione fondi dagli enti statali a quelli locali (regioni, provincie e comuni) evidenzia i propri limiti o meglio sta entrando letteralmente in crisi. Le regioni hanno meno soldi da dare alle province e ai comuni, i quali battono cassa. Invece di continuare a chiedere la carità, perchè i comuni non si attrezzano per mettere in atto un sistema alternativo che permetta di reperire i fondi necessari alla propria sopravvivenza? Per esempio proponendo progetti specifici (opere pubbliche, servizi pubblici ed altro) che i residenti (e magari anche imprenditori di fuori) potrebbero finanziare. Si creerebbe così un circuito alternativo e virtuoso che non dipenderebbe dalla politica, ma dalla volontà popolare e dalle necessità di un territorio. Ovvio che presupposto necessario per far funzionare tale meccanismo sarebbe l'assoluta trasparenza in cui dovrebbero operare i comuni, altrimenti saremo punto daccapo...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi