cerca

Garantismo e senso pratico/ 4

16 Luglio 2010 alle 09:00

Per una questione di praticità, soprattutto nel caso si tratti di una collaboratrice famigliare, la risposta è Sì. In caso contrario, ci sarebbe subito una causa, promossa dal sindacato -costo 10pc della somma ottenuta come risarcimento- ed il reintegro nel "posto di lavoro", ovviamente con congruo indennizzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi