cerca

Massimo Bordin, il rosso

14 Luglio 2010 alle 19:00

Io son di quelli che informano la loro conoscenza politica dagli ascolti di “Radio Radicale”. I rascori bronchiali a microfoni aperti mi son familiari, sia quelli di Bordin che quelli di Pannella, una scostumatezza che non va perdonata nemmeno con mano davanti alla bocca. Una volta, la gente civile, portava il fazzoletto alla bocca e si raschiava: non c’interessiamo del seguito, igienicamente deprecabile … C’è tanto da poter rimproverare a Bordin, innanzitutto il suo supervalutarsi (una modesta immodestia che conferma la presunzione), ma anche la sua remissività a sopportare un Pannella tedioso rompiglione, genialoide politologo amatore dei suoi astrusi lessicalismi “coltissimi”, espressioni ed epiteti banalizzati dalla sua insistenza ciacolatoria. Ma dopotutto, resta un acuto osservatore cui non sfugge il nocciolo del problema ed è difficile che dalla sua rassegna stampa scappi qualche notizia buona per comprendere gli intrichi e le tramette protagoniste delle diatribe quotidiane. Ho l’impressione che la Marianna Rizzini abbia esagerato nel descrivere il personaggio, il ribelle “né-né” che matura la propria coscienza politica al sole della strafottenza. Il giovane Massimo Bordin è uno dei tanti, socialmente degli spostati, che cercano requie e sussidiarietà fra la folla tumultuante indecisa fra il dire e il ridire, senza mai fare per non sudare. Gli sembrò, allora, che la rassegna stampa fosse un “refugium peccatorum” per una sistemazione sicura e abbracciò l’incarico perché la vita passa e si diventa adulti malgrado tutto. Poi, accade, che ci s’innamori dei propri tormenti (una sindrome di Stoccola), e Massimo Bordin s’è trovato titolare di una rubrica radiofonica che negli ultimi tre o quattro anni è esplosa per necessità di cose e i cultori della notizia, professionalmente inclini agli inciuci, saziano la loro fame di crostate servendosi del menu Bordin eclettico ròtisseur della frittata quotidiana

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi