cerca

Garantire dagli abusi il "nascituro"

14 Luglio 2010 alle 17:13

Da circa due mesi in Brasile è oggetto di discussione lo «Statuto del nascituro». Dopo essere stato approvato alle ore 14.00 del 19 maggio scorso dalla Commissione per la Sicurezza sociale e la famiglia, è passato alla Commissione Finanza e Tributi della Camera dei deputati (relatore il deputato José Guimarães). Il documento approvato è composto da 13 articoli con i quali si intende espressamente «proteggere i nascituri », come è scritto nello stesso art. 1. Con l’art. 2 si definisce con chiarezza chi è il nascituro: «è l’essere umano concepito, ma non ancora nato». Con l'art. 3 «Si riconosce dal concepimento la dignità e natura umane del nascituro, dando allo stesso piena tutela/protezione giuridica». Garantire dagli abusi il "nascituro" non intacca minimamente la laicità dello Stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi