cerca

Fox, Msnbc e la radicalizzazione dell'opinione pubblica

14 Luglio 2010 alle 10:00

Cosa di nasconde dietro il successo della Fox a destra e di Msnbc a sinistra nel panorama televisivo americano? Davvero la morte annunciata della Cnn o quantomeno la sua evidente agonia sono spiegabili solo in termini di qualità televisiva, qualità che la tv creata da Ted Turner avrebbe perso mentre le "giovani" Fox e Msnbc avrebbero riscoperto? Forse no. Forse il successo di due tv così schierate dipende anche da una radicalizzazione dell'opinione pubblica. E forse non si tratta di un fenomeno solo americano. Anche in Italia negli ultimi tempi le trasmissioni, ma anche i quotidiani più "schierati" fanno proseliti, come dimostrano il successo di quest'anno di Anno zero, del Fatto di Travaglio ma anche del Giornale di Feltri dall'altra parte. Mi domando il perché di tanta radicalizzazione, credo non spiegabile solo con la crisi economica che pure rende gli animi agitati e gli uomini vogliosi di nuove passioni. Forse bisogna scavare più a fondo e infine ammettere che l'ondata di laicismo e di anticlericalismo che si stanno abbattendo un po' dappertutto, stanno facendo venir meno un punto di riferimento fondamentale per il genere umano rapprentato dalla religione e dalle sue certezze, lasciando così l'uomo in balia di passioni non sempre sane (Fox e Msnbc sono solo due piccole espressioni di questa teoria) e capaci, in futuro, di scatenarsi in chissà quale forma e direzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi