cerca

Ganzer. Un altro caso, dopo quello Grasso, che passa sotto silenzio

13 Luglio 2010 alle 16:12

Mentre l'ineffabile Petro Grasso, dopo aver impunemente accusato una non meglio precisata parte politica (che siano Forza Italia e Berlusconi?) Di mafiosità senza averne le prove, continua tranquillo a dirigere la Procura Nazionale Antimafia ecco un altro caso, se possibile ancora più dirompente. Un caso del quale nessun giornalista, ripeto ancora, nessun giornalista, parla nei termini dovuti. Ecco il caso. Il generale dei ROS Giampaolo Ganzer è stato condannato in primo grado da un Tribunale (ovviamente quello di Milano) a 14 anni di carcere per traffico di stupefacenti. E il comandante generale dell'arma dei carabinieri Leonardo Gallitelli conferma la piena fiducia al generale Ganzer "Nel rispetto della sentenza" si legge in un comunicato di Gallitelli "è fiducioso nel favorevole esito dei prossimi gradi di giudizio e conferma la piena affidabilità del Generale Giampaolo Ganzer e del ROS". Vi sono tutti gli elementi per dire che è stato aperto un conflitto, come minimo pericoloso, tra due poteri dello Stato. Con valutazioni, considerazioni politiche, posizioni che possono anche essere diversissime e perfino antitetiche tra loro, perchè no. La cosa gravissima (come peraltro per il recente caso Grasso) è che nessuno ne parli in questi termini. E' mai possibile che siano considerati più rilevanti le pretese violazioni di un folkloristico gruppetto di sciocchi alla legge Anselmi (una legge antiassociativa, e questo dice già quasi tutto), o le dichiarazioni del povero Veltroni (che riprende rigirando appena un po' le dichiarazioni di Grasso sulle stragi del 92 e 93), che evidentemente non sa proprio più cosa dire perchè si parli di lui? Ma perchè in Italia non esistono giornalisti veri? Perchè mai in realtà sono tutti dei politici, inclusa una fetta molto vasta di magistratura? Non sarebbe il caso di interrogarsi almeno su questo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi