cerca

Quelle Amicizie spericolate

12 Luglio 2010 alle 15:18

Aveva cominciato Campi, giovedi'. Sul Riformista si svelava l'arcano: "Centralità riconoscibile nel partito unitario indipendente dalla dialettica maggioranza/minoranza, in cambio del Quirinale", ecco, cioe' finalmente svelata la posta di tanta agitazione biennale in casa del Presidente della Camera. E' di ieri, poi la discussa intervista a Bocchino. Abbiamo i numeri: per fare che? Tenerla in piedi o farla cadere, questa maggioranza? Non credo che faccia molta differenza: la sostanza e' ricattatoria abbastanza, il tono, anche stavolta, mafiosetto. Gianfranco Fini e' sicuro di essersi scelto i migliori consiglieri, e soprattutto, i migliori portavoce?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi