cerca

Buon lavoro

9 Luglio 2010 alle 12:14

Paghiamo il regime libico per fare quello che non sappiamo fare da soli, che a noi il sangue sulle mani ci fa impressione. Se di donne e di bambini di più. Contemporaneamente forniamo al detto regime lo strumento con il quale potrà tenerci saldamente per i gioielli per cento anni ancora. L'unica scusante è che di meglio non si può (non sappiamo) fare, che questa è una delle rare occasioni in cui tutta la differenza tra un brav'uomo e una carogna è una modica quantità di intima vergogna. Ma chiamarlo "buon lavoro" no, diamine, questo no.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi