cerca

Prebende dorate

8 Luglio 2010 alle 18:00

E’ sempre complicato valutare la congruità di uno stipendio. Alla sua formazione concorrono varie voci: il merito, la responsabilità, il tempo dedicato, la fatica, il rischio. Forse meno semplice ancora risulta determinare quale sia in una società civile la differenza massima accettabile. Considerato che lo stipendio lordo annuo di un parlamentare sfiora i 250 mila euro non è certo applicato il criterio di Platone risalente a circa 2400 anni fa: “il più ricco non può guadagnare più di cinque volte il più povero”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi