cerca

For you will still be here tomorrow, but your dreams may not

7 Luglio 2010 alle 10:30

La generazione dei Fontanive sognava la rivoluzione liberale dello Stato, ora si accontenta di mettere il PM sotto il tallone dell'esecutivo (perchè questa è la traduzione, in italiano corrente, della famosa "riforma delle giustizia", mica l'abbattimento drastico dei tempi di risposta giudiziaria). Il conseguimento di questo obiettivo epocale giustificherebbe, da solo, la fiducia "fantozzianamente" riposta nell'Amor vostro per ben 15 anni. Se andiamo avanti così, tra qualche mese vi farete bastare anche la "grande riforma liberale" del parcheggio in doppia fila.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi