cerca

Spande e spende

6 Luglio 2010 alle 09:30

Mentre la marea nera continua ad espandersi, la BP, con cadenza giornaliera, rende note ai media le spese che sta sostenendo per contenere il disastro ecologico provocato nel Golfo del Messico. Omette tuttavia di segnalare che la marea nera in più punti viene letteralmente sotterrata sotto la sabbia. Nel frattempo ci si ammala per le esalazioni provocate dal petrolio e decine di tartarughe sono già state bruciate vive sull'altare del progresso tecnologico senza etica. E' sempre il dio danaro che imperterrito governa il mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi