cerca

Langone e la musica classica

1 Luglio 2010 alle 10:30

Mi si è spezzato un poco il cuore a leggere, nel suo articolo di oggi, che Langone detesta la musica classica, che nel migliore dei casi per lui è noiosa, nel peggiore è “l’orrore”. Eppure, non riesco a non trovare coinvolgenti, acuti e gustosi i suoi articoli, anche quando mi massacra Mozart e Schubert. Detto questo, io mi permetto di avanzare il sospetto che Langone in questa sua posizione da “uomo semplice” che detesta le complicazioni, anche a livello musicale, un po’ "ci faccia". In un post inviato tempo fa, avevo detto che l’unica cosa che mi aveva deluso del suo libro “Manifesto della destra divina” era la mancanza di un’opera di Bach nell’elenco finale della musica della destra divina, e avanzavo l’ipotesi che forse Langone aveva avuto “paura” di apparire un po’ banale nella scelta. In base a quello che dice oggi, la spiegazione sembrerebbe invece essere che effettivamente e semplicemente Bach non gli piace, in quanto compositore classico. Ricordo però un suo strepitoso articolo del 2009, su Piero Angela. In questo articolo Langone parlava del feroce riduzionismo di Angela, che riduce l’uomo al suo corpo “…convincendoci a forza di documentari che siamo bestie casualmente capaci di comporre le Variazioni Goldberg…”. Quindi al Camillo, come esempio di ciò nell’uomo vi è di grande, spirituale, non racchiudibile e spiegabile da un arido razionalismo, non viene da citare un capolavoro di pittura, architettura, letteratura .., ma un’opera di Bach (che peraltro non viene eseguita in chiesa durante la messa). Secondo me è una scelta che farebbe solo uno (tanto più uno come Langone) che le Variazioni Goldberg le ama, le capisce e non le trova per niente noiose. E forse non è un caso che nell’articolo di oggi egli tra i compositori che gli fanno appesantire le palpebre non citi Bach. Insomma, io insisto: secondo me al Langone la musica del sommo Kantor (almeno quella..) piace molto, anche se non prevede la batteria. Confessi!!!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi