cerca

L'ebbrezza dello sport estremo

1 Luglio 2010 alle 10:00

Il Pelide Achille sapeva di essere vulnerabile nel tallone e sapeva che sarebbe morto per mano nemica nel fior degli anni. Morì per le mani di un cicisbeo che, conoscendo quella vulnerabilità, lo colpì proprio là e lo mandò nell’Ade. Sarebbe potuto sfuggire al suo destino? Forse sì, se si fosse assoggettato a una vita grama, in panciolle, sulla poltrona a leggersi il “Foglio”, e conoscere le imprese dei suoi mezzi uomini che avrebbero fatto e strafatto quello che lui avrebbe negletto. Preferì la vita coraggiosa e morì come morì, da vir del mondo mitologico. An Anni fa, una coppia di giovani si lanciò da un ponte legati alla vita da corde molleggiate che solo a qualche metro dal suo esercitavano la trazione elastica per impedirne lo sfracello: “Sport Estremo” è chiamato il gioco che cimenta il coraggio di chi intende provarci. La cintura non fu ben agganciata e la coppia si spiaccicò al suolo perdendo la vita. Pietro Taricone era un giovane d’antico stampo, amava misurarsi per uscire dall’anonimato che calanderizza la vita una sequela di giornate noiose e insignificanti. Il “Grande Fratello” nel quale misurò la sua prorompente vitalità, lo rese celebre e ben voluto dalla gente che sfida col proprio campione le proprie piccole incapacità. Uomo simpatico e generoso, altruista come un eroe antico. Amava lo sport estremo, il paracadutismo agonistico. Si lanciava nello spazio a braccia aperte, palpava l’ebbrezza della velocità che lo trascinava a terra, respirava la vita a pieni polmoni. A qualche decina di metri dal suolo apriva il paracadute e il gioco era concluso. La morte, in agguato, avida del Taricone gettatosi a braccia aperte per deriderla, e la morte delusa per la sfida vinta da Pietro Taricone. L’altro ieri il gioco non è riuscito, la morte ha avvinto Taricone in un abbraccio mortale che ci priva di un migliore: restando solo noi, pavidi mezzi uomini, tormentati dalle miserie del politicare italico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi