cerca

Un Paese normale. O no?

30 Giugno 2010 alle 20:08

Un Paese normale è quello in cui la Magistratura sostiene che il partito di Maggioranza al Governo è arrivato al potere grazie alla collusione con le organizzazioni mafiosi e ad alcune stragi terroristiche. In questo Paese normale la Magistratura, esamina, processa e condanna. Poi la stessa Magistratura, in appello, dice: no, ci eravamo sbagliati. E naturalmente i magistrati continuano la loro carriera in base all'anzianità. Ecco cosa si intende in Italia per un Paese normale e sinceramente democratico. Ve l’immaginate Obama che viene processato per essere andato al potere grazie all’appoggio di Bin Laden? Ve la immaginate la fine che farebbero i giudici che l’hanno processato e ritenuto colpevole dopo che si dimostra che si trattava di un teorema infondato? Già, ma l’America non è un Paese normale e sinceramente democratico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi