cerca

Il gigante inetto.

28 Giugno 2010 alle 14:54

L'Elefantino non le risparmia all'Amor Suo, ma l'amicizia e la stima si vedono sempre, nelle sue parole, anche nelle giornate più buie. E queste indubbiamente lo sono. Penso tuttavia che non si possa continuare a salvare tutto in nome di una straordinaria avventura umana ed imprenditoriale, che sarà anche tale ma non giustifica quelle che a me paiono, in questo momento due enormi sciocchezze, ovvero la nomina di Brancher e la non-nomina di chicchessia al Ministero dell'Industria, in sostituzione di Alice-in-wonderland Scajola. Non ho simpatie per nessuno dei protagonisti del caso Banca Popolare Italiana, Fiorani,Fazio and co.: ma anche facendo la tara a questo mio pregiudizio, ritengo che Brancher faccia parte non appena di una serie di inestetismi, ma abbia sbagliato, e gravemente. E l'Amor Vostro con lui (e per lui).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi