cerca

Federalismo o Epitaffio Temporaneo

28 Giugno 2010 alle 20:00

"Qui giace, momentaneamente, priva di mezzi necessari alla sopravvivenza, di vigore e di speranze, quella mezza Italia centro meridionale capace di una specie di record senza precedenti. Tanto poco Ella ha fatto nella sua storia recente dallo scegliere di diventare progressivamnte (quasi) solo appendice economica dipendente di un'altra mezza Italia, che e' stata invece capace di costruire e costruirsi un futuro. Onore va a quella mezza Italia che pure ha visto le proprie spalle, le proprie braccia, le gambe e la testa, finanche le proprie armi, nella costruzione della mezza Italia ricca. Onore che non andra' mai dimenticato. E' comunque tanto il Suo demerito dall'aver consentito oggi a quest'ultima di sottrarsi all'abbraccio e di mettere l'altra meta' d'Italia in standby, fino a sicura ripresa, a languire per un po', sola con se stessa, a causa delle circostanze: ma non solo. Tuttavia tanto poco Ella ha anche fatto dall'essere capace di far nascere nell'altra mezza Italia un fatale sentimento di condivisione di destini, a partire da un altrui centenario problema di sviluppo, ma in difesa dei propri valori (incluso il portafoglio). Tanto poco ancora Ella ha fatto - record mondiale - dal consentire, forse per la prima volta nella storia, la nascita di un nuovo etnos, basato su censo, filosofia del lavoro, filosofia della conoscenza ed ethos della vita, che si volle chiamare Padania. E tanto fa la nuova legge sul federalismo. In attesa di un improbabile repentino cenno di risveglio terreno, o ultraterreno, ma certi che questo e' forse l'unico modo per sperare di vederla prendere in mano un giorno se stessa e il proprio destino, con rinnovato vigore, i suoi aficionados, padani e non, sia pure riluttanti, P."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi