cerca

Weltanschauung

25 Giugno 2010 alle 08:00

La Padania esiste come reazione all’esistente situazione Italiana. E’ una weltanschauung, piuttosto che un’entità politica o geografica, né riguarda Mazzini o Garibaldi e nemmeno Cattaneo o la bandiera. La Lega nasce nelle valli a Nord del Po e progressivamente allarga i suoi confini. Il carattere e il linguaggio ancora troppo “locale” è il suo limite. Se la seconda “generazione” di Leghisti (Maroni, Cota, Zaia), che già parla un linguaggio diverso, più istituzionale, dovesse interpretare la questione settentrionale in chiave di “visione culturale della società” potrebbe sfondare anche nell’elettorato “Antropolgicamente Berlusconiano”, per usare una felice espressione di Ferrara. In questo caso, l’ipotesi di una mini-scissione a “destra” (penso a Borghezio), non è da escludere, tuttavia metterebbe fortemente in difficoltà il PDL e anche il PD. Mantenere la rotta su temi quali la lotta alla clandestinità, gli sprechi, la lotta alla corruzione, la revisione della costituzione, l’identità culturale e via discorrendo, in aggiunta ad una visione meno localistica le permetterebbe d’avere quei dieci milioni di voti per imporre il cambiamento a tutta l’Italia o in alternativa puntare alla secessione. L’attuale classe politica non sembra essere in grado di modificare la catabasi del paese, solo un blocco sociale coeso (il nord e in linea di principio regioni sotto la linea Gotica) può avere la forza di imporre nuove regole. In due parole: o si cambia o secessione. Che faranno a questo punto le cricche, le mafie, le migliaia di politici inutili e gli assenteisti di Pomigliano?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi