cerca

Chiesa povera

25 Giugno 2010 alle 19:30

A parziale smontatura della teoria che vuole la Chiesa dei tempi apostolici “povera” valga la prova che la tomba dell’apostolo Paolo – il quale non si può certo dire che non sapesse interpretare il Vangelo – fu ornata di preziosi lini color porpora (riservati agl’imperatori) e lamine d’oro zecchino. P.S. I Magi non portarono al Re oro, incenso e mirra? La veste di Gesù non era pregiata? Maria di Betania non unse i piedi di Cristo con olio prezioso irritando, così, Giuda il quale rimproverò che i soldi per quegl’oli potevano esser devoluti ai poveri?... Ah già, Giuda, appunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi