cerca

Le nostre vite/ 2

23 Giugno 2010 alle 10:00

Signor Giorgi non si dia pena, anche io da ragazzo ero convinto che dietro ad ogni approccio fallito ci fosse qualche condizionamento che impediva alla fanciulla di turno di riconoscere le mie superiori qualità; è quindi perfettamente possibile che un qualche condizionamento mediatico imponga suo malgrado all’italiano medio di gradire l’attuale governo più delle possibili alternative, e induca –nel caso specifico- a ritenere insostenibile un modello produttivo che prevede di produrre auto che appena uscite dalla fabbrica costano già più di quanto se ne riesca a ricavare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi