cerca

Pianificazione di un baratro

22 Giugno 2010 alle 20:04

Se fosse valsa la criminologia di Lombroso (parlo di fine ottocento) magari il Cardinale Sepe sarebbe già stato condannato. Se valesse la mia pancia o il mio istinto (parlo di questo fine settimana), magari qualche sospetto lo avrei, ma vorrei approfondire e capire. Se varranno i tribunali, le leggi, le procedure, il diritto alla difesa, (parlo del prossimo quinquennio) magari in attesa della Cassazione, stiamo assolutamente parlando di un innocente. Sfortunatamente per Sepe però (parlo dell’oggi) ciò che vale realmente sono soltanto le Procure (e i flebili indizi), per cui per lui c'è solo da trovare lo spazio giornalistico per pianificare una solenne condanna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi