cerca

Dubbi troppo grandi per l'amor nostro

17 Giugno 2010 alle 08:00

Nessuno mette in dubbio che «lealtà e correttezza» nelle rivelazioni di Gaspare Spatuzza sulla strage di via d’Amelio e sui collegamenti tra mafia e politici possano sucitare «dubbi» e «perplessità», alla commissione del ministero dell’Interno per le misure di protezione. Ma se non suscitassero altrettanti «dubbi» e «perplessità» alla mafia per Gaspare Spatuzza potrebbe prospettarsi un futuro alquanto incerto. O no? Berlusconi non può non rendersi conto che se domani la mafia dovesse uccidere Spatuzza tutti, io per primo che l’ho votato, avremmo la certezza che l’assassinio è stato facilitato per togliere di mezzo un testimone scomodo per lui e per Dell’Utri. Perciò il fatto che venga volutamente esposto a questo rischio va interpretato nel senso che Spatuzza, costi quel che costi, è davvero troppo scomodo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi